La prima finalista dell’edizione 2016 della Champions League è l‘Atlètico Madrid. Nonostante la sconfitta rimediata ieri all’Allianz Arena per 2-1 dal Bayern Monaco, gli uomini di Simeone strappano il biglietto per San Siro forti della vittoria in casa e di un gol, quello del bomber Griezmann, che vale oro.

Bayern subito in vantaggio al 31′, con calcio di punizione trasformato in gol da Xabi Alonso. Nel secondo tempo arriva il pari dell’Atlètico all’ottavo minuto, mentre l’inutile replica firmata Lewandowski giunge al 29′.

Da segnalare due calci di rigore, uno per parte, parati entrambi dai portieri Ovlak, che nel primo tempo si oppone a Mueller, e Neuer, che nel secondo tempo para il calcio piazzato diTorres.

Una sconfitta pesante per i bavaresi, che godevano di tutti i favori dei pronostici. Resta ancora da decidere l’altra semifinale, quella tra Real Madrid e Manchester City, di scena questa sera al Santiago Bernabeu.