Acque agitate in casa New York Knicks: oltre alla sconfitta casalinga di ieri notte contro i New Orleans Pelicans (l’ottava nelle ultime nove) che allontana ancora di più la zona playoff, tiene banco il caso Derrick Rose.

Il play, Mvp della lega nel 2011, ha fatto perdere le sue tracce, non presentandosi per la gara contro i Pelicans. Rose aveva partecipato all’allenamento mattutino ma da allora la società non è più riuscita a mettersi in contatto con lui.

Non è riuscito a dare maggiori informazioni neppure coach Hornacek a fine partita. Mentre saliva la preoccupazione, Joakim Noah, compagno di squadra e amico, ha fatto sapere di avere avuto la possibilità di parlargli. “Sta bene, posso dirvi solo questo”, le parole del figlio di Yannick. Sembrerebbe che Rose si trovi ora a Chicago, la sua città, per non meglio precisati problemi familiari. Il mistero è ancora fitto.