E’ una bruttissima disavventura quella capitata alla tennista Petra Kvitova, ex numero 2 del Ranking Wta (ora è al 13esimo posto) e vincitrice di due tornei del Grande Slam. La ceca è stata assalita a Prostejov, in casa, da un malintenzionato che, oltre a rubarle cinquemila corone, l’ha seriamente ferita alla mano sinistra con un coltello.

La Kvitova, tra l’altro mancina, avrebbe rimediato delle lacerazioni ai tendini e potrebbe presto sottomettersi ad intervento chirurgico. La tennista non è stata mai in pericolo di vita ma, come ha riferito la sua portavoce Karel Tejkal, l’aggressione subita è stata violenta ed estremamente pericolosa, anche se il bersaglio non era direttamente lei.

L’uomo si è presentato alla porta della Kvitova dichiarando di essere un controllore della luce, prima di entrare con la forza in casa della malcapitata.