Una brutta sconfitta, quella subita dai catalani per mano dei Colchonèros di Diego Simeone, condizionata anche da un rigore negato dall’arbitro Rizzoli al 91′ per un presunto fallo di mano di Gabi in area.

Con una doppietta di Griezmann, l’Atlètico Madrid vola in semifinale eliminando come due anni fa il Barcellona ai quarti, e lasciando Leo Messi e compagni con tutti i rimpianti del caso.

La partita si indirizza subito verso ritmi sostenuti, con Gabi e Carrasco che spaventano Ter Stegen. Messi prova a rispondere su punizione al 32′, l’ unico vero pericolo creato dai catalani; ma il gol è nell’aria, e arriva con un colpo di testa di Griezmann al minuto 36, su cross di Saul dalla destra.

Nel finale di partita il Barcellona carica a testa bassa, ma subisce il 2-0 al minuto 88, su calcio di rigore, trasformato sempre da Griezmann, per un fallo di mano in area di Iniesta.

Inutili le proteste dei giocatori del Barça al 91′, per un analogo colpo proibito di Gabi nell’area madrilena.