Domenica sera il derby Milan-Inter sembra essere costato caro al tecnico neroazzurro. Reduce da una sconfitta, Mancini oggi deve vedersela anche con una squalifica di un turno. Non è passato tanto dalla precedente vicenda che lo ha visto protagonista, insieme a Sarri, di polemiche che sul web sono diventate un tam tam.

Ieri a Mancini sono stati contestati un epiteto ingiurioso ai danni del quarto uomo e tra l’altro anche un gestaccio al pubblico ovvero un dito medio alzato nei confronti di un tifoso che stava riprendendo il tecnico interista mentre lasciava il campo.

Per Mancini vi è quindi uno stop di un turno ma anche una multa di 5.000 euro. La squalifica arriva direttamente dal giudice sportivo Gianpaolo Tosel, soprattutto per aver rivolto agli ufficiali di gara un’espressione riguardosa al sesto minuto del secondo tempo.