La partita di ieri sera tra Lazio e Napoli non ha fatto di certo onore alla squadra laziale, visti i cori razzisti che dalla curva nord si sono alzati nei confronti del giocatore Kalidou Koulibaly. Così la società si è beccata una multa di 50.000 euro per quanto riguarda gli ululati fatti contro il giocatore e altri 15.000 per i cori di discriminazione.

Ma non è tutto poiché, per un turno, la Lazio dovrà giocare senza la sua curva nord. Il giudice sportivo infatti ha deciso che saranno chiusi sia i Distinti Monte Mario Lato Nord che i Distinti Tevere Lato Nord. Nella partita vi è stata addirittura la sospensione temporanea dovuta al cattivo comportamento da parte dei tifosi della Lazio.

Questo è soltanto uno dei tanti casi simili che negli ultimi tempi continuano a strascicarsi a dimostrazione del fatto che il calcio necessita di regole più ferree.