Pochi giorni fa è arrivato l’attacco frontale di Andrea Dovizioso nei confronti del suo ormai ex compagno di scuderia alla Ducati, Andrea Iannone. Il futuro pilota della Suzuki ha risposto a tono, cercando comunque di non alimentare una polemica che ha raggiunto picchi altissimi durante il 2016.

“Quello che è successo in Argentina non ha di certo contribuito a rasserenare gli animi: mi sono scusato mille volte ma gli gireranno sempre le scatole. Non è stato facile per lui avere in questi anni un avversario diretto così competitivo, come d’altronde non lo è stato per me”, le parole di Iannone che poi ha continuato: “Al di là di questo da parte mia non mancherà mai il rispetto: anche se non c’è grande amicizia ci conosciamo da piccoli e anche tra i nostri genitori c’è sempre stata stima reciproca. Io sono fatto così, nel bene e nel male”.