Maurizio Sarri si è beccato una multa da 20.000 euro e due giornate di squalifica per la Coppa Italia. Così ha deciso il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel, per i pesanti insulti avvenuti ai danni di Mancini dopo la lite a fine partita tra Napoli-Inter. Il tecnico della squadra neroazzurra si è visto recapitare una multa di 5.000 euro.

Era il quarantasettesimo minuto del secondo tempo, quando Maurizio Sarri insultò pesantemente l’allenatore della squadra avversaria. L’infrazione fu rilevata dal Quarto Ufficiale e anche dai collaboratori della Procura Federale. Non sono mancate ovviamente, anche multe per Mancini, il tecnico dell’Inter che è stato multato di 5.000 euro per aver “tenuto un atteggiamento intimidatorio nei confronti del tecnico della squadra avversaria”.

Multato anche perché, Roberto Mancini, al termine della gara si sarebbe rivolto al quarto ufficiale in modo poco rispettoso all’interno degli spogliatoi.