Con la vittoria in casa per 1-0 sul Manchester City, il Real Madrid conquista l’accesso alla finale di Champions League del 28 maggio prossimo.

Il gol è di Gareth Bale, l’uomo pagato oltre cento milioni di euro da Florentino Perez, che con un destro deviato dal difensore del City Fernando insacca al minuto 22 del primo tempo.  La reazione del City è stata ben poca cosa, con un tiro di Fernandinho finito sul palo esterno. Un secondo gol del real, questa volta di Sergio Ramos, arriva sul finale del primo tempo, ma viene annullato per fuorigioco.

La finale che andrà in scena a San Siro sarà quindi un remake di quella giocata nel 2014 e vinta dal Real per 4-1 dopo i tempi supplementari.