Si è chiusa 3-1 la partita tra Roma e Frosinone grazie a El Shaarawi, qui al suo debutto. Il cross di Zucanovic ha trovato al volo il tacco di El Shaarawi che ha dato nuova speranza alla Roma dopo il vantaggio del Frosinone grazie a Ciovani. Segue Nainggolan e infine chiude Pjanic. Ad andare in porta quindi sono stati due acquisti giallorossi che hanno raddoppiato in avvio di ripresa.

La terza rete, firmata da Pjanic, ha goduto del supporto di Totti, che Spalletti ha preferito stavolta non tenere in panchina. Match importante questo per la squadra capitolina che aveva vinto solo una delle nove partite. Inizio di campionato sensazionale per la Roma, con 8 successi in 12 partite ma che poi è andato scemando fino alla rigenerazione voluta dal nuovo tecnico Spalletti.