Quarto successo in carriera, il primo in combinata, per Federica Brignone: la valdostana ha ripreso alla grande il cammino in Coppa del Mondo dopo la parentesi iridata, portando a casa la vittoria a Crans Montana, in Svizzera.

La Brignone, al secondo sigillo in stagione (la 26enne aveva trionfato un mese fa nel gigante di Plan de Corones), ha preceduto la slovena Ilka Stuhec (prima dopo il SuperG) di oltre un secondo, a testimonianza di una prova in slalom davvero superlativa. Ha chiuso il podio l’austriaca Michaela Kirchgasser.

Non è stata comunque una giornata semplice: gli organizzatori hanno avuto diversi problemi con la neve troppo morbida (cadute le prime tre atlete scese in pista e gara sospesa e poi ripresa col via posizionato più in basso) e alla fine due campionesse del calibro di Lindsey Vonn e Mikaela Shiffrin hanno deciso di non gareggiare in aperta polemica con la FIS.