ATP Parma: Cecchinato supera Munar e conquista la finale

Master 1000 Montecarlo. Sinner e Fognini, campione uscente, passano il primo turno.

ATP Parma, Cecchinato raggiunge la finale battendu Munar 7-6 1-6 6-1.

Con un’incredibile prestazione Marco Cecchinato raggiunge la finale del nuovo ATP 250 di Parma, superando in semifinale Jaume Munar 7-6 1-6 6-1.

Una partita più in bilico di quanto il risultato finale faccia credere, dominata in particolar modo dalla componente mentale, con Munar che si riprende dal primo set perso al tie e con Cecchinato che non si fa scoraggiare dal risultato del secondo set.

Nel primo, dicevamo, lo spagnolo era in vantaggio 5-3 e ha avuto anche un set point, annullato poi dal siciliano che conquista il game. Si arriva al tie break dove Marco domina chiudendo 7-2.

Nel secondo set Munar non si fa scoraggiare e inizia a macinare gioco, rubando il tempo all’avversario non accusando minimamente il set perso nonostante un set point a favore.

Questa volta è il nostro Cecchinato a non demordere, in particolare nel secondo game, il più lungo e combattuto di tutta la partita. Strappato il break, la partita è stata poi in discesa, anche se Munar non si è risparmiato fino all’ultimo.

Questa finale potrebbe dare un trofeo a Marco che manca dal 2019: l’ultima finale l’aveva raggiunta in Sardegna nell’ottobre dello scorso anno. L’ultimo titolo è datato febbraio 2019, il trionfo di Buenos Aires in finale sul “Peque” Schwartzman.

“Tutti i punti sono stati duri ma sono stato sempre concentrato, in particolare sul mio servizio. All’inizio le sensazioni non erano buone, ma poi sono migliorate. Nel terzo è finita 6-1, ma il punteggio è decisamente bugiardo, è stata una lotta dura fino alla fine. Il pubblico? Finalmente è tornato, sono felice di avere il tifo dalla mia parte” ha dichiarato nel post-partita.