Atalanta-Juventus 1-2: i bianconeri vincono la 14° Coppa Italia

coppa italia atalanta juventus

Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: Chiesa e Kulusevski regalano il secondo trofeo stagionale.

La finale di Coppa Italia finisce 1-2 per la Juventus, Atalanta battuta ma che ha dato filo da torcere alla vecchia signora. Di Chiesa e Kulusevski le reti bianconere, Malinovskyi per i bergamaschi.

Grande attenzione prima di questa partita, con l’Atalanta decisa a ottenere un trofeo per coronare un altro anno da sogno, mentre la Juventus doveva salvare un’annata maledetta, con la Champions ancora a rischio.

La Partita. Una Juventus nuova, più aggressiva e che pressava alto quella vista nel corso di questa partita. Però il primo tempo l’Atalanta ha quasi dominato nel gioco ma non nel risultato.

È infatti di Kulusevski il primo gol della partita, che segna alla sua ex squadra con un delizioso sinistro a giro. Proteste atalantine per un possibile fallo di Cuadrado ad inizio azione.

Gli uomini di Gasperini trovano il vantaggio poco prima della fine del primo tempo grazie al solito Malinovskyi, il migliore dei suoi in questo finale di stagione, che trova il gol con un sinistro potente e preciso.

Nel secondo tempo la Juventus entra con un piglio diverso rispetto al primo tempo, iniziando a fare la partita da subito. I nerazzurri subiscono il contraccolpo e arretrano.

Sarà Chiesa l’uomo in più: suo l’assist per Kulusevski, miracolo di Gollini. Si mette poi in proprio e lanciato a rete colpisce il palo. Sono le prove generali per il gol, che arriva al 73’.

Finale molto nervoso, con le due squadre che cercano di portare a casa il risultato. Da segnalare l’espulsione di Toloi dalla panchina per proteste.