L’ITALIA È CAMPIONE D’EUROPA

i convocati italiani da mancini

L’Italia batte l’Inghilterra e vince l’Europeo 2020: finisce 4-3 ai rigori, Donnarumma para il rigore decisivo.

L’Italia è Campione d’Europa per la seconda volta nella sua storia. Battuta l’Inghilterra ai calci di rigore 4-3, 1-1 dopo i tempi regolamentari e i supplementari.

Decisivo Donnarumma che ha parato gli ultimi 2 rigori, dopo gli errori azzurri di Belotti e Jorginho. Rashford, che colpisce il palo, Sancho e Bukayo Saka sono gli inglesi che hanno fallito dal dischetto.

La Partita. Pronti via e l’Inghilterra passa in vantaggio: Kane si abbassa, smista per Trippier che crossa in mezzo un pallone lungo su cui interviene Shaw dall’altro lato che batte a volo e segna l’1-0.

L’Italia accusa il colpo e gli inglesi spingono inizialmente, per poi arretrare il proprio baricentro. La squadra di Mancini alza i giri e prende possesso del campo.

Il primo tempo è un monologo azzurro, con qualche ripartenza tentata dagli uomini di Southgate senza però far male. Gli Inglesi ripiegano tutti nella propria metà campo e gli spazi sono strettissimi e le occasioni poche.

Nel secondo tempo la musica non cambia, l’Italia, però, trova il pareggio con Bonucci che raccoglie una respinta corta del portiere Pickford su colpo di testa di Chiellini e batte indisturbato a rete.

Poco dopo Berardi, subentrato a uno spento Immobile, raccoglie un lancio lunghissimo e al volo non riesce a trovare la rete del sorpasso. È l’ultimo sussulto dei tempi regolamentari.

Nei supplementari le due squadre sembrano avere paura di perderla, oltre che avere un normale calo di energia. Si arriva così ai rigori, nuovamente per l’Italia dopo la semifinale con la Spagna.

Ai rigori la differenza l’ha fatta Gigio Donnarumma, che ha parato 2 rigori consecutivi decidendo la vittoria per l’Italia, dopo gli errori di Belotti, prima, e Jorginho poi.

Questa la sequenza dei rigori:

Berardi (It) gol, Kane (Ing) gol, Belotti (It) parato, Maguire (Ing) gol, Bonucci (It) gol, Rashford (Ing) palo, Bernardeschi (It) gol, Sancho (Ing) parato, Jorginho (It) parato, Saka (Ing) parato.