Pirateria: denunciate 1.800 persone e 300.000 € di multe

coppa italia atalanta juventus

Pirateria: scoperto giro d’affari da 500.000 €. Nei guai un uomo a Varese, 1.800 denunciati.

Continua la lotta alla pirateria, tra decoder contraffatti e abbonamenti illegali. Protagonisti degli straming illegali sono soprattutto le pay tv che trasmettono il campionato di Serie A, DAZN e Sky, ma anche servizi di streaming quali Netflix, Mediaset Premium e Disney Plus.

Denunciato un uomo di Varese responsabile di un giro di pirateria da 500.000 €, insieme a lui denunciati 1.800 “clienti” che hanno sottoscritto un abbonamento pirata.

L’uomo è stato denunciato con l’accusa di contraffazione, violazione della proprietà intellettuale e frode informatica come comunica la Guardia di Finanza di Varese. Le persone che hanno pagato gli abbonamenti invece sono accusate di ricettazione e multate per un valore complessivo di oltre 300.000 €.

Le forze dell’ordine fanno sapere che la sua attività è iniziata nel 2017 ed è continuata fino al 2020. Messaggistica istantanea, mail, numeri di telefono dietro la richiesta di aprire un canale di straming illegale. L’uomo stipulava dei veri e propri contratti con gli “utenti” dietro regolare pagamento, di cui forniva gli estremi insieme al numero dell’ordine.