Verso Napoli-Juventus: è attesa per i sudamericani

Lazio, arrivata la risposta della società allo striscione contro Hysaj esposto dagli Ultras. Arriva nella giornata di oggi la risposta della Lazio contro il vergognoso striscione esposto dagli Ultras “Hysaj verme, la Lazio è fascista”. Il terzino ex Napoli aveva postato un video in cui canta Bella Ciao. Da qui la contestazione di quei “tifosi” più estremisti. Dura anche la risposta della società, che condanna questi atteggiamenti e si schiera con il proprio calciatore. Si legge nella nota sul sito del club: “La Società Sportiva Lazio condanna fermamente il vergognoso striscione contro il calciatore Elseid Hysaj. Non è il primo episodio di questo tipo. Noi non saremo mai dalla parte di chi nega i valori dello sport. Siamo senza indugio invece dalla parte del nostro atleta e di tutti gli altri calciatori impegnati in queste settimane nel ritiro precampionato. Prendiamo nettamente le distanze da chi vuole strumentalizzare per fini politici questa vicenda che danneggia la squadra, tutti i tifosi laziali e la società. Non ci faremo intimidire da chi usa toni violenti ed aggressivi: per loro non c’è alcuno spazio nel nostro mondo che invece è ispirato ai sani valori sportivi della lealtà e della competizione, del rispetto reciproco e della convivenza civile ed indirizzato al superamento di tutti gli steccati di carattere sociale, culturale, economico e razziale”.

Il big match Napoli-Juventus, che si disputerà allo stadio “Maradona” sabato pomeriggio ruota attorno agli impegni che si stanno disputando oltreoceano in queste ore.

E’ cominciata la settimana che porta alla ripresa del campionato di Serie A. Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, i club del massimo campionato italiano, si ritroveranno il prossimo weekend sul terreno di gioco per la terza giornata del torneo. Il big match di questo turno è senza dubbio Napoli-Juventus.

Tutti gli occhi del Bel Paese saranno, infatti, puntati sulla sfida dello stadio “Diego Armando Maradona”, di sabato alle ore 18. Luciano Spalletti e Massimiliano Allegri stanno osservando con particolare attenzione i match di questa tornata di gare delle nazionali, magli occhi dei due allenatori volano, senza dubbio, oltreoceano.

I sudamericani di entrambe le formazioni, infatti, torneranno in Italia soltanto venerdì notte, in quanto per i giocatori di Colombia, Argentina, Brasile, ecc… c’è una gara in più da dover disputare per staccare il pass in vista dei prossimi Mondiali. All’ombra del Vesuvio, il nome sulla bocca di tutti resta quello di David Ospina. Il portiere colombiano è l’uomo più atteso a Napoli, considerato lo stop di Meret contro il Genoa.

Ed è stata accolta con un sospiro di sollievo la notizia che lo vede recuperato dallo stop subito nell’ultima gara dei “Cafeteros”. Dovrebbe rientrare, così, senza problemi particolari, con un aereo privato in compagnia di Juan Cuadrado. Lo juventino ultimo ad atterrare in Italia della truppa dei sudamericani formata da Dybala, Alex Sandro, Bentancur e Danilo. Allegri dovrebbe averli tutti a rapporto sabato mattina e solo allora saggerà la loro condizione in vista dell’impegno del “Maradona” a così poche ore di distanza.